Il clima

La conca di Merano è favorita climaticamente: le cornici montagnose delle Dolomiti la proteggono dai venti freddi e le dolci correnti da sud danno un ambiente molto favorevole alla vigna. Ogni anno nascono vini fruttati e unici.

 

Il terreno

Le morene dell’epoca glaciale hanno scaricato materiali rocciosi su un terrazzo sopra Merano e il misto di terra sabbiosa-limosa, ricca di minerali, da dato origine ad un ottimo terreno per la vigna. La scioltezza dei suoli consente una profonda radicazione delle vigne e un assorbimento ricco di minerali, aspetto che si traduce in vini particolarmente aromatici.

 

La cantina

Tutte le uve del maso vengono vinificate nella cantina propria. Una solida tecnica accompagna l’uva e il mosto in una fermentazione lenta e guidata. La maturazione dei vini giovani avviene in buona parte in botti di legno grandi e piccole. Il vino si imbottiglia a giusta maturazione con un ulteriore riposo per tre mesi in bottiglia.